LOMBARDIA

RISERVA SAN MASSIMO

La Riserva San Massimo si estende su un’area naturale di circa 800 ettari, ed è inserita nel Parco lombardo della Valle del Ticino.

Aree agricole, brughiere, una foresta incontaminata ricca di risorgive e fontanili, e sentieri bordati da alberi da frutto autoctoni, si alternano spontaneamente dando vita a una varietà paesaggistica unica, culla di una biodiversità in cui anche la fauna selvatica trova un habitat ideale.


Sito di Interesse Comunitario, la Riserva San Massimo rappresenta una importantissima realtà ecologica all’interno del Parco del Ticino.


Proprio in questo luogo unico viene prodotto il riso della Riserva San Massimo – un Carnaroli Autentico di altissima qualità.


Il riso della Riserva San Massimo - insignito del Marchio blu del Parco Ticino, che identifica le aziende che utilizzano tecniche di agricoltura a basso impatto - è ricco di qualità organolettiche, ed è frutto di un’attenta e costante selezione.


Circondato da una natura incontaminata e lontano da strade di passaggio, il territorio agricolo della Riserva San Massimo dà vita a tre varietà di riso di altissima qualità la cui coltivazione avviene esclusivamente all’interno della Riserva stessa: l’autentico Carnaroli, offerto sia nella versione classica che integrale, il Rosa Marchetti e il Vialone Nano.
La qualità di questi prodotti di eccellenza si avverte al primo assaggio, grazie ai profumi della riserva naturale e all’altissima tenuta di cottura, che garantisce sempre un risultato perfetto che rende questo riso la prima scelta di molti Chef fra i più apprezzati del Paese.

VISTI DI RECENTE